CELEBRA

Inside your Studio: Adriatik Berdaku

Conoscerete già la nostra rubrica #insideyourstudio. Lo scorso anno abbiamo girovagato tra gli studi più interessati in Italia e all’Estero per fare due chiacchiere con voi fotografi.

Condividere un punto di vista, dialogare in merito alle novità del mondo della fotografia e del mercato, pensare e ripensare insieme questo complicato e stimolante quotidiano che ogni imprenditore e fotografo vive al giorno d’oggi.

Confrontarci con voi è fondamentale. A qualche dalla apertura della nuova Academy Celebra, nata proprio con questo obiettivo, riniziamo a bussare alle porte degli studi più interessanti. Se volete essere i prossimi non vi resta che scriverci  alla nostra pagina Facebook.

Oggi con noi, Adriatik Berdaku.

Buona lettura!

Adriatik_Celebra Album Libro

In che tipo di spazio si trova il tuo studio e cosa lo rende speciale?

Il mio studio si trova nella città di Ancona, capoluogo della provincia omonima e delle Marche. Ho adibito una sala grande presso la mia abitazione dove svolgo tutto all’interno, dalle prime idee di sviluppo alla realizzazione del prodotto finale, ovviamente ricevo anche i clienti. Così possono visionare e toccare con mano i prodotti.

Da quanto tempo sei lì?

Il mio percorso come fotografo & videomaker inizia nel lontano 1995 in Albania, mio padre ( Ibrahim Berdaku, ndr) è un famoso regista albanese autore di servizi televisivi, questo mi ha permesso di crescere con un occhio orientato all’immagine.

Ho studiato a Tirana e sono arrivato in Italia nel 2000, ho iniziato a collaborare con varie televisioni nazionali ed internazionali, prima di passare a dedicarmi alla fotografia inaugurando la mia attività nello studio in cui sono ora.

Ho sempre continuato a studiare anche in Italia, credo che lo studio sia alla base di una buona professionalità, soprattutto nel mondo della fotografia. Collaborare con la Tv (RAI, MEDIASET, SKY, LA7 e l’evento mondiale di alta moda NEW YORK FASHION WEEK) in questo senso mi ha dato la possibilità di conoscere tante sfaccettature internazionali del mio lavoro.

Cosa ti distingue dalla concorrenza?

Il vero sogno del fotografo è raccontare tutto attraverso le immagini, il desiderio dei clienti è di vedere nelle foto tutto ciò che loro non vedono…
Il nostro studio, oltre all’innovazione in continuo rivoluzione, si avvale di elevate risorse tecnico-strumentali , professionisti nel campo di fotografia e riprese video, altamente specializzate ed opera su tutto il territorio nazionale ed internazionale.

ajvideo-reportage-2

ajvideo-reportage-3

 Qual è il valore percepito più importante con cui coinvolgere gli sposi?

Mi viene in mente una frase che ho scritto poco tempo fa:

“Eppure non so perchè ho il desiderio di scattare una foto, forse per ricordare momenti irripetibili o forse per lasciare un’impronta nella vita!”

Ho sempre voluto raccontare delle storie attraverso le mie immagini fotografiche e altrettanto nelle produzioni video, dando un tocco di creatività artistica dal mio punto di vista come un ospite invitato al matrimonio. Quel tocco magico dove in cui tutti sono importanti e fermare il tempo per ricordarlo per sempre.

In questo momento di crisi come hai aiutato la tua azienda?

Sinceramente parlando, mi sento molto fortunato. Sono anche un videomaker e collaboratore di importanti emittenti televisive e di studi di produzione video, quindi in questi anni ho sempre dato del mio meglio per migliorare ed essere innovativo. Ho aiutato la mia azienda con la mia flessibilità da vero professionista cercando di essere sempre presente in ogni momento di necessità. Non mi sento bravo in quello che faccio…ma provo sempre a fare bei lavori in cui emerge la mia sensibilità creativa.

Voglio aggiungere che grazie al vostro laboratorio fotografico Celebra, riesco ad offrire prodotti speciali di altissimo livello ai clienti, questo e un punto fondamentale, bisogna sempre investire e dare il meglio, tutto questo con prodotti di qualità. Il mio lavoro senza l’appoggio di un grande laboratorio fotografico, può essere meno produttivo e meno competitivo.

ajvideo-reportage-new york 3

ajvideo-reportage-new york 2

ajvideo-new-york-1

ajvideo reportage chicago 1

Utilizzi i social network? Cosa ne pensi?

Come tutti oramai anch’io da diversi anni (circa dal 2002) uso i social network per promuovere il mio lavoro. E’ uno strumento molto importante al giorno d’oggi. Questo mi ha datto la possibilità di lavorare in tutto il mondo e portare la mia visione ovunque.. Credo che il tempo degli stand fieristici appartiene al passato, oggi la miglior vetrina è internet.

 Hai suggerimenti per aprire uno studio?

Io direi che per iniziare un percorso del genere c’è bisogno di forte passione e credere fino in fondo in tutto quello che fai, ma non bisogna mai escludere le critiche costruttive dei colleghi o dei clienti. In questa professione ti capita di conoscere e lavorare con tantissime persone e non sempre è come pensi, ma può essere sempre un inizio di un avventura meravigliosa.

In poche parole devi partire dall’idea di investire tempo, denaro e tanta pazienza.  Se si perde uno di questi componenti secondo me è meglio non iniziare nemmeno. Il nostro è un lavoro su cui bisogna investire sempre. Scusatemi per il fancesismo, ma il mondo della comunicazione è cosi, diretto.